Eccoci

Soci Fondatori

LORIS DI VITTORIO

Sono un viandante in cammino, con tanta energia e non poche fragilità. Non so dove mi porta il mio viaggio, so però che la vita in questo momento mi chiama ad impegnarmi in Koilos, nella costruzione di una realtà dove l’accoglienza è di casa, dove si onorano le differenze, dove la verità di ciascuno è sacra, soprattutto quando è diversa dalla mia, dove è possibile mostrarsi con le proprie fragilità, dove i limiti di ciascuno sono permessi e le risorse vengono riconosciute e valorizzate, dove la spiritualità viene coltivata, ricercata e onorata nel suo significato più pieno, pregnante…e mi godo la bellezza di provare a costruire tutto ciò!

GRAZIELLA FERRETTI

Sono Graziella Ferretti, ho conseguito la Laurea in Scienze Psicologiche, il Diploma di Consulente della Coppia e della Famiglia e la Certificazione Internazionale Professional mBIT Coach. Sono operatrice del Consultorio Familiare Ucipem dall'anno 2009 e sono Socio Fondatore nonché Membro del Consiglio Direttivo dell' A.P.S. KOILOS di Pescara. Collaboro con L'Associazione Onlus "Tutti per Uno" di Collecorvino dove coordino un Centro di Ascolto per la Famiglia. Dall'anno 1998, lavoro come Quadro Direttivo e Tutor Aziendale in uno Studio Notarile di Pescara. Amo la musica, il cinema e le danze caraibiche. Mi piace dipingere, cantare, ballare e trascorrere il tempo libero a contatto con la natura.

MONIA D’ALONZO

Sono Monia, mi piace rallentare, per assaporare il quotidiano fatto di persone, luoghi ed incontri. Sento che di me arriva all'altro un forte senso materno, che accoglie e rassicura. Adoro l'abbraccio di ogni colore e misura e mi piace cantare a squarciagola le canzoni in macchina con la mia famiglia.

LAURA NICOLAI

Io vivo di persone. M’interessa soSTARE nel loro cuore e percepire la forza nella loro debolezza.
Io vivo di sguardi, che aprono oceani e sopravvivono a naufragi. Adoro il mare come elemento naturale di vastità, continuo mutamento e profondità da generare.
Io vivo di passioni: la cucina come impresa di coraggiose sperimentazioni e la pittura per dipingere la Speranza di poter osare sempre tutti i colori possibili.

ALESSANDRO ANGELUCCI

Io sto “con i piedi ben piantati... sulle nuvole!": mi ritrovo tanto in questo originale aforisma di Flaiano. Sì, mi piace proprio immaginarmi così! Dalle nuvole posso provare a vedere le cose, le situazioni e le persone da una prospettiva un po' diversa, inusuale, certamente più ampia... una "meta-visione”. I piedi ben piantati mi consentono quel poco di stabilità utile per continuare ad andare in cerca di me ed incontro agli altri. Infine, sentirmi "sopra le nuvole" è un buon modo per ricordarmi di prendermi un poco meno sul serio, un buon modo per sentirmi leggero!

CRISTIANO MARCUCCI

Sono in ricerca: da sempre non mi sono accontentato delle risposte preconfezionate, delle strade comode. La mia anima è curiosa, ha sete di risposte profonde, vere. Per questo mi definisco un cercatore. Sono folle: amo scoprire la mia parte migliore così come quella degli altri; quella parte sconosciuta che, se vista e attivata, ci salva la vita. Credo nella sacralità della vita: ogni persona, ogni storia, ogni evento può diventare sacro, se riesco a vedere “oltre”, senza giudicare. Cerco il contatto con il “mistero” delle cose. Mi sento una persona benedetta.

MARELLA ZAMPIGA

Sono un medico con specializzazione in ginecologia ed ostetricia. Collaboro con il consultorio Ucipem da anni. Sono un medico fiscale. Sono sposata da ventinove anni e ho due figli.
Mi piacciono gli animali ed ho una gattina. Mi piace molto viaggiare, adoro il mare. Mi rilassa passeggiare. Nel tempo libero leggo, vado a teatro e mi piace cucinare.

PAOLA SCOPONI

Sono Consulente familiare dal 2011, socia Aiccef dal 2013 e chi sono oggi è ciò che più amo di me.
"La mamma aiuta le persone a recuperare ciò che amano": è stata la frase scritta in un tema da mia figlia qualche anno fa. Essere 4 volte madre innamorata dei miei capolavori mi ha aiutata, così come ogni esperienza della vita, amori, studi, viaggi, lutti, traslochi e lavori. Senza dubbio ciò ha completato il mio percorso formativo per diventare la Consulente familiare che sento essere oggi.
Amo lavorare sia con i singoli che con le coppie e sono incuriosita dal tema della Comunicazione: sento che la modalità con cui comunichiamo cambia il modo di percepire la realtà e i nostri comportamenti, rivelando l’unicità di ciascun individuo.

MANUELA TOTO

Sono Manuela e sono una consulente coniugale e familiare. Ogni giorno mi siedo davanti alle persone, le ascolto con le mie risorse e fragilità e in ciascuno riconosco pezzi di me.
Mi piace scrivere poesie, provare a racchiudere in poche parole, sospese nello spazio bianco della pagina, la bellezza e la fragilità che vedo in me e nel mondo. Dare nome con le parole al sentire per me significa entrare in contatto profondo con la vita... e trovare pace.

SIMONA FOSCHINI

"Maturità dell'uomo significa avere ritrovato la serietà che si metteva nel gioco da bambini.” F. Nietzsche.
Molto "seriamente", amo cucinare torte e mangiarle calde, arrampicare in montagna, uscire in mare col windsurf, sentire il respiro del cavallo e il suo calore quando ci sono sopra, amo ascoltare i pensieri dei bambini e prendermi cura delle persone, fotografare pezzi di mondo ed essere la zia Moma per i miei nipoti. Adoro andare in bici vicino il mare col vento in faccia e stare in silenzio, camminando, a fianco di una persona a cui voglio bene. Mi piacciono gli occhi, gli sguardi e gli odori della primavera. Impazzisco per Pippi Calzelunghe che soddisfatta annaffia cantando i suoi fiori in giardino sotto la pioggia. Amo guidare la mia macchina e viaggiare per scoprire che il mondo non finisce dove sembra.

TIZIANA CASUSCELLI

Sono la forza di mia nonna, la bontà di mio padre, le mani di mia madre. Sono energia. Sono troppe domande. Sono i miei errori, i miei fallimenti e le mie lacrime. Sono i viaggi che faccio senza muovermi. Sono madre, donna e sorella. Sono il cuore che metto nel mio fare. Sono i miei pregi e difetti. Sono l’estate, il mare, l’inverno e la neve. Sono la musica, lo sport, la natura, i viaggi, i libri, il cinema. Sono la corsa all’alba e al tramonto. Sono la mia casa. Sono il buon cibo. Sono il mio lavoro. Sono le mie relazioni, preziose e orizzontali. Sono i miei desideri e le mie decisioni. Sono tolleranza e pazienza. Sono caos, coraggio e paura. Questa sono io.

STEFANIA LAI

Sono un architetto.
Mi appassiona percepire la bellezza e il senso profondo e concreto di ciò che vedo e mi circonda.
Sono una madre.
Madre di mia figlia e nelle mie relazioni. Sento il bisogno di dare e ricevere accoglienza e nutrimento, per imparare a partorire me stessa e gli altri.

FEDERICA FAVA